Per garantire navigabilita ed
un'esperienza visiva ottimale:
la visualizzazione in questa modalità è stata disattivata.
Ruota il tuo dispositivo per visualizzare il sito web Schiatti Class
Concessionaria Ufficiale di Vendita e Assistenza
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookies Policy Chiudi
Torna ai Nostri Partners
Scuderia Livorno Rally
Avere una macchina nuova, era un vero problema nel 1949. Venivano vendute al mercato nero e un contratto, valeva almeno quanto la macchina stessa. Un’assegnazione a prezzo di listino era una vera fortuna!... Michele Pracchia allora Presidente dell’Automobile Club Livorno e agente locale della Fiat, per lanciare la Scuderia Livorno, offrì a tutti gli iscritti che partecipassero a gare internazionali, la possibilità di avere una vettura nuova e da quel bravo e buon sportivo che era, avrebbe rinunciato su quelle, alla provvigione per girarla quale premio di partenza agli equipaggi che si iscrivevano alla Mille Miglia. L’iniziativa ebbe molto successo e certa fu l’affermazione della Scuderia che diventò tra le più note in Italia: era il 27 aprile 1949, quando si costituì ufficialmente. Da allora, il sodalizio tra i più longevi d’Italia, ha collezionato molti successi sia attraverso i piloti che ne hanno fatto parte, che con l’organizzazione di manifestazioni nazionali e internazionali: rally moderni e storici, slalom e perfino il campionato del mondo di auto elettriche. Alla guida della Scuderia, da oltre 25 anni, Orlando Padovani figura molto nota a tutti gli appassionati di corse; in tanti anni di gare, prima come pilota, poi come responsabile sui campi di gara dei pneumatici da competizione, per la ditta Bardi Racing, ha messo costantemente la sua esperienza al servizio dei piloti. Come dirigente prima e Presidente poi della Scuderia Livorno, è stato il principale protagonista del rinnovamento della Scuderia, oggi Livorno Rally e dell’evoluzione della Coppa Liburna. Nata il 17 aprile 1966, come gara sociale di un sodalizio di appassionati, la Coppa Liburna, ha finito per rappresentare una delle punte di diamante di quel processo di trasformazione delle corse su strada che ha portato delle semplici competizioni di regolarità, al livello di sofisticazione e di agonismo, dei rallies odierni. Il 1966 era un’epoca eroica e Livorno si fregiava di quel Dado Andreini che non è stato solo un infaticabile organizzatore, ma soprattutto un vulcano di idee, un punto di riferimento per la totalità di questa specialità e un grande insegnante che ha saputo trasmettere ai giovani il principale segreto che i rallies per organizzarli, prima di ogni altra cosa, bisogna amarli. Attualmente la Scuderia Livorno Rally oltre al suo Presidente, vede impegnate anche altre persone che costantemente collaborano al suo fianco da moltissimi anni: Riccardo Sermanni, Luciano Zago, Cristina Danti e Laura Lombardi. Quest’ultima entra a farne parte nel 1982 e da allora, questo sport diventerà la sua professione e principale fonte di vita. Scuderia Livorno Rally

Scopri di più
Spettatore Autoitalia
Come prenotarsi
Vieni a vedere un Rally Liburna con Auto Italia